Rha Hye-Sok, artista scandalo

rah-Na_Hye-seok

Chi è: Rha Hye-Sok è stata una pittrice, scrittrice, poetessa  e attivista femminista sudcoreana nata nel 1896 a Sewon e morta il 10 dicembre 1948.

Che cosa ha fatto: oltre ad aver studiato pittura, diventando la prima pittrice professionista in Corea, ha scritto diversi racconti in cui la donna è protagonista. Il più famoso è “Kyonghui”, pubblicato nel 1918, che parla di una donna e della sua ricerca del senso della vita. Oggi è considerato il primo racconto femminista della letteratura coreana.

Perché è una “pasionaria”: durante la sua vita, ha criticato aspramente le istituzioni gerarchiche e patriarcali del ventesimo secolo, venendo esclusa per questo dalla società del tempo. Il suo esempio è stato per secoli monito per le ragazze coreane che volevano ribellarsi alle imposizioni: “Vuoi diventare un’altra Na Hye-sok?” era un rimprovero frequente per figlie e sorelle, soprattutto con ambizioni artistiche o letterarie. E’ stata recentemente riscoperta in Corea per il valore delle sue opere.

Per saperne di più: ecco la sua biografia su Wikipedia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.