Paula Modersohn-Becker, l’espressionista che ritraeva le madri

paulamodersohn

Chi è: pittrice tedesca nata a Dresda nel 1876 e morta il 21 novembre 1907.

Cosa ha fatto: fu la principale esponente del primo Espressionismo. Artista particolarmente prolifica, realizzò in soli 14 anni 750 dipinti, mille disegni e 13 incisioni. Morì a soli 31 anni per complicazioni durante il suo primo parto.

Perché è una “pasionaria”: perché è un’importante esponente artistica di una corrente, e più in generale di un campo, prevalentemente maschile. Inoltre amava dipingere soggetti femminili, anche in momenti del tutto insoliti, come nei suoi nudi di mamme coi bambini e nei momenti dell’allattamento.

PER SAPERNE DI PIU’: oltre alla sua biografia su Wikipedia, si può visitare il sito del museo a lei dedicato, il Paula Modersohn-Becker Museum.

Chiara Pintus
Anima ardente, come dice il suo nome d'arte: Kelly Ardens. Artista appassionata, studentessa d'arte e di teatro tra Cagliari e Bologna. Femminista sin dalla più tenera età, non sopporta la galanteria e ama i meme queer.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here