Marie de Gournay e il femminismo ante litteram

Marie_de_Gournay

Chi è: Marie de Gournay, scrittrice e filosofa francese, nata a Parigi il 6 Ottobre 1565.

Cosa ha fatto: incontrò Michel de Montaigne nel 1588 e iniziò con lui una fitta corrispondenza. Venne ispirata dal capitolo V del libro III dei suoi Essais, in cui il filosofo scrisse:  “Dico che maschi e femmine sono modellati nello stesso stampo”.  Marie attaccò i costumi, infatti si oppose al matrimonio e alla monacazione preferendo un nubilato laico. Nel 1622 pubblicò Égalité entre les hommes e nel 1626 Les femmes et Grief des Dames, nel quale auspicava l’uguaglianza tra i sessi.

Perché è “pasionaria”: ha sempre badato a sé stessa per le sue necessità, biasimava gli sciocchi diversivi della vita femminile e si pronunciava per la partecipazione politica e religiosa delle donne. Juste Lipse la presentò in tutta Europa come una letterata, ma a quell’epoca era difficile per una donna far valere il suo diritto di “pensare”. Marie si costruì quindi una rete di mecenati e riuscì a pubblicare le sue opere. Venne calunniata per l’intero corso della sua vita, ed è stata riscoperta grazie ai movimenti femministi della fine del XX secolo.

Elli Sensi Pecora
Cantante per passione, psicologa per vocazione, gattara per devozione. Adora le auto gialle e girare per il Campidano in moto, detesta i fronzoli e i giri di parole. E' femminista da quando un maschio villoso le disse che doveva radersi le ascelle per ragioni igieniche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here