Attività e progetti di Pasionaria.it

Se volete conoscere il nostro lavoro, ecco alcune delle iniziative e dei progetti di cui ci siamo occupate!

Incontri e laboratori

Marzo 2017: Pasionaria è stata tra le realtà femministe che hanno costituito Non una di Meno Cagliari e Non una di meno Sardegna, partecipando all’organizzazione della grande manifestazione dell’8 marzo a Cagliari.

Foto di Silvia Palmas

Febbraio 2017: abbiamo partecipato ai tavoli di lavoro di Non una di meno per stilare un Piano femminista contro la violenza di genere e organizzare lo sciopero delle donne dell’8 marzo.

Dicembre 2016: Pasionaria.it ha tenuto un incontro alla scuola media Vittorio Alfieri di Cagliari intitolato “Violenza contro le donne: che cos’è, come nasce e come possiamo reagire”.

Novembre 2016: abbiamo aderito alla manifestazione Non una di meno contro la violenza maschile sulle donne, prendendo parte a Roma anche ai tavoli di lavoro dell’assemblea. Qua il report e qua le foto.

Tre amiche pasionarie reggono la bandiera con il nostro logo
Pasionaria a Roma per Non una di meno

Settembre 2016: abbiamo partecipato alla terza edizione di Educare alle Differenze a Bologna – organizzata dall’associazione Scosse, Progetto Alice e Stonewall LGBTI – tenendo l’workshop: “Femminismo intersezionale: dalla teoria alla pratica”. Report e slide a questo link.

Luglio 2016:
al Sherwood Festival di Padova siamo state relatrici all’incontro “La maternità che vorrebbero: le imposizioni sul corpo delle donne”, in cui abbiamo parlato di diritto all’aborto.

Giugno 2016: abbiamo presentato a Cagliari il libro contro l’omotransfobia “Oltre l’arcobaleno“, nell’ambito della Queeresima, rassegna organizzata dall’associazione LGBTI Arc. Qua le foto.

Maggio 2016: abbiamo incontrato il gruppo Wo=men, costituito da studentesse delle scuole superiori di Parma, per parlare di “Femminismo e sessismo online”. Slide a questo link.

Marzo 2016: siamo state relatrici alla “Conferenza su femminismi e intersezionalità delle lotte” della rassegna “Le lesbiche si raccontano”, organizzata a Cagliari dall’associazione LGBTI Arc.

Gennaio 2016: a Parma siamo state tra le realtà promotrici e organizzatrici della manifestazione locale di “SvegliatItalia”, lanciata in tutta Italia per chiedere l’approvazione in parlamento del ddl Cirinnà sulle unioni civili. Le foto le trovate qua.

Novembre 2015: abbiamo presentato a Parma il libro “Toglimi le mani di dosso” di Olga Ricci, testimonianza di violenza contro le donne sul lavoro.

Settembre 2015: abbiamo partecipato alla seconda edizione di Educare alle Differenze a Roma – organizzata dall’associazione Scosse, Progetto Alice e Stonewall LGBTI – tenendo l’workshop: “Parlare di femminismo: laboratorio sulla comunicazione di genere tra blog e social network”. Slide a questo link.

Un momento del nostro laboratorio a Educare alle Differenze 2
Un momento del nostro laboratorio a Educare alle Differenze 2

Campagne online

Aprile 2017: abbiamo rilanciato con Chayn Italia la campagna #anchequestaèviolenza, questa volta per sensibilizzare contro la violenza digitale

Febbraio 2016: siamo entrate a far parte del gruppo “Obiettiamo la sanzione”, nato per chiedere al governo di abbassare le nuove sanzioni per le donne che ricorrono all’aborto clandestino e far rispettare il diritto all’aborto sancito dalla legge 194/78. Qua maggiori informazioni.

Gennaio 2016: abbiamo lanciato un Manifesto femminista per l’approvazione del ddl Cirinnà, a cui hanno aderito alcune delle personalità e delle realtà più note impegnate nella lotta per i diritti delle donne e delle persone LGBTI.

Novembre 2015: sul sito e sui social abbiamo lanciato la campagna #anchequestaèviolenza dedicata alla cultura della violenza che alimenta stupri e femminicidi: abbiamo chiesto alle nostre lettrici di raccontarci tutte le piccoli grandi molestie quotidiane avessero vissuto. Ecco le testimonianze ricevute.

Giugno 2015: in occasione dell’inizio dell’estate abbiamo lanciato la campagna #UnaCosaBellaSulMioCorpo contro la dittatura del corpo da spiaggia, chiedendo a lettrici e lettori di raccontarci cosa amano del proprio fisico come esercizio di autostima. Ecco le testimonianze ricevute.

Vuoi coinvolgerci in qualche progetto? Scrivici qua!